Composizioni in lingua Bustocca di Angelo Azzimonti

Spazacá (di Angelo Azzimonti)
Perdon (di Angelo Azzimonti)
A matina da Pasqua (di Angelo Azzimonti)
In unùi da Büsti (di Angelo Azzimonti)
A t’ho incuntrá (di Angelo Azzimonti)
Na mama (di Angelo Azzimonti)
Sant'Ana (di Angelo Azzimonti)
Ul pasché dàa gésa vègia (da Sinàgu) (di Angelo Azzimonti)
Gh'ànn pressa (di Angelo Azzimonti)
Ti e men (di Angelo Azzimonti)
A rizeta (di Angelo Azzimonti)
A candìa (di Angelo Azzimonti)


Fratello di Giuseppe, Angelo Azzimonti è uno spirito di grandissima profondità.
I fratelli hanno scritto cose memorabili. Ripeto qui quanto già detto per Giuseppe: qualcuno ancora ha coraggio di dire che non si può fare alta poesia in Bustocco ? Suggerisco, in particolare, la lettura di "Ti e men". Una dolcezza ed una profondità di sentimenti con pochi eguali.
Insignito del titolo di 'Bustese dell'anno' e vincitore del concorso indetto dalla Famiglia Sinaghina (il tarlisino d'oro), Angelo ci ha lasciati il 11 febbraio 2000 a soli 72 anni. Le sue esequie, tenute il 14 dello stesso mese alla parrocchia dei Santi Apostoli, hanno visto la partecipazione commossa di moltissimi bustocchi e bustesi.
Pagina principale